Road trip Australia east coast: Hervey Bay-Bowen

road trip australia

Road trip Australia east coast: Hervey Bay-Bowen

Fare un road trip in Australia è una di quelle cose che io, magari proprio come te, avevo sulla mia Bucket list da tempo ed ora finalmente posso raccontarti quali sono le tappe da non perdere assolutamente.

Il road trip, svolto col van di un’altra ragazza totalmente in libera e adattandoci alla bene meglio, ha avuto inizio da Hervey Bay e ci ha portate fino a Bowen, lungo la east coast.

Circa 1000 km e per un totale di 1200$ comprensivi di tutto, dalla benzina, alla spesa, alle escursioni.

Il road trip da Hervey Bay a Bowen è un’affascinante avventura lungo la costa orientale dell’Australia.

Durante il viaggio, puoi godere di panorami mozzafiato, spiagge idilliache e una miriade di attività all’aperto lungo il percorso: trekking, isole di sabbia, paracadute e barca a vela.

Road trip in Australia partendo da Hervey Bay

La prima tappa è stata Hervey Bay, che si trova a circa 290 chilometri a nord di Brisbane ed è una popolare destinazione turistica con un’ampia gamma di attrazioni naturali e attività all’aperto.

Può essere che ne hai sentito parlare perché è famosa per essere uno dei migliori luoghi al mondo per l’avvistamento delle balene. Ogni anno, difatti, migliaia di balene azzurre e megattere migrano verso le acque calme e protette della baia, offrendo agli osservatori l’opportunità di ammirare da vicino questi magnifici mammiferi marini.

Questa cittadina è anche, insieme a Seventeen Seventy, il punto di partenza ideale per visitare Fraser Island, la più grande isola di sabbia al mondo, di cui ti parlo tra poco.

Qui ad Hervey Bay trovi alcune splendide spiagge dove puoi rilassarti e goderti il sole, la principale è Torquay Beach, che si estende per circa 14 chilometri e offre sabbia dorata e acque tranquille.

Puoi anche fare una passeggiata lungo l’Esplanade, che si affaccia sulla baia e trovare numerosi punti panoramici, parchi e caffetterie lungo il percorso.

Hervey Bay è un paradiso per gli amanti delle attività acquatiche.

Qui puoi difatti praticare il kayak, fare paddleboarding, windsurfing e persino una crociera in catamarano per esplorare la baia.

Un’altra attività molto diffusa qui è la pesca, con la possibilità di catturare pesci come barramundi, pesce spada e tonni.

Fraser Island

Come detto prima, Hervey Bay è uno dei punti d’imbarco verso Fraser Island e proprio questa è stata la seconda tappa del nostro road trip in Australia.

Fraser Island, conosciuta come K’Gari nella lingua aborigena locale, è la più grande isola di sabbia al mondo.

L’isola è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1992 ed è una delle principali attrazioni turistiche del paese.

Essa offre una straordinaria varietà di paesaggi naturali.

Ci sono lagune di acqua dolce, come il famoso Lago McKenzie, con acque cristalline e sabbia bianca, ideali per nuotare e rilassarsi e laghi colorati come il Lago Wabby e il Lago Birrabeen, che offrono scenari unici da esplorare.

L’isola è circondata da oltre 120 chilometri di spiagge di sabbia bianca incontaminata. Una delle più famose è la Seventy-Five Mile Beach (spiaggia di 75 miglia), una strada sabbiosa utilizzata come principale arteria di trasporto sull’isola.

Se ne hai la possibilità, infatti, in alternativa ai classici tour organizzati, puoi fare come noi e noleggiare una 4×4 da guidare lungo la spiaggia.

Sull’isola infatti non ci sono strade asfaltate, ma solo strade di sabbia. È necessario disporre di un veicolo 4×4 per esplorare l’isola in modo sicuro.

Questa è una di quelle esperienze che difficilmente dimenticherai.

Fraser Island ospita una grande varietà di fauna e flora uniche.

Se sei fortunata come noi, potrebbe capitarti di avvistare un dingo, il “cane” selvatico australiano, che vive in modo indigeno sull’isola.

Ci sono anche numerose specie di uccelli, tra cui l’aquila di mare, e rettili come il varano di goanna.

Le foreste pluviali costiere offrono habitat a una ricca varietà di piante, inclusi alberi di fico, palme e orchidee selvatiche.

Non dimentichiamo poi la possibilità di avvistare balene che giocano nell’oceano, mentre guidi o mentre ti rilassi gustandoti una magnifica alba, cosa che a noi è successa e ti assicuro essere magica

Wrack Teewah Beach è la sezione della costa settentrionale famosa per il “Maheno Shipwreck“. Il relitto del Maheno, un transatlantico costruito nel 1905.

Indian Head, sulla punta orientale dell’isola, è una sporgenza rocciosa che offre viste panoramiche spettacolari. Dall’alto, puoi ammirare le acque cristalline dell’Oceano Pacifico e avvistare squali, mante, tartarughe e altri pesci.

Agnes Water: road trip Australia

Tra le tappe principali di questo road trip australiano c’è Agnes Water, famosa per le sue spiagge tranquille e incontaminate.

La principale è Agnes Water Beach, una spiaggia curva di sabbia bianca che si estende per circa cinque chilometri. Qui puoi rilassarti, fare lunghe passeggiate, prendere il sole o fare una nuotata nelle acque turchesi dell’oceano.

Una bella passeggiata di circa 15 minuti che ti consiglio è quella al Paperbark Forest Board Walk.

Agnes Water è adiacente alla Town of 1770, una piccola comunità costiera che prende il nome dal fatto che il capitano James Cook sbarcò qui nel 1770 durante il suo viaggio di scoperta dell’Australia. La Town of 1770 offre splendide viste panoramiche, in particolare dalla collina di Round Hill Lookout, e una varietà di attività, come kayak, pesca e crociere in barca lungo il fiume estuario.

Agnes Water si trova nelle vicinanze del Great Barrier Reef, uno dei più grandi tesori naturali del mondo. Puoi prenotare escursioni in barca o in catamarano per esplorare i meravigliosi ecosistemi marini del reef, fare snorkeling o fare immersioni subacquee.

Questa cittadina è una delle migliori destinazioni per il surf nel Queensland. La località offre diverse spiagge popolari come Agnes Water Main Beach, Agnes Water Point e Chinaman’s Beach. Ci sono scuole di surf che offrono lezioni per principianti e surfisti esperti.

Nelle vicinanze si trova il parco nazionale di Deepwater offre splendidi paesaggi naturali. Puoi fare escursioni lungo sentieri ben segnalati che attraversano foreste pluviali, dune di sabbia, lagune e una spiaggia isolata.

Durante i mesi estivi, da novembre a marzo, Agnes Water e la regione circostante sono un importante punto di nidificazione delle tartarughe marine. Puoi partecipare a tour notturni guidati per osservare da vicino questi magnifici animali marini mentre depongono le uova sulla spiaggia.

La sua atmosfera rilassata e le splendide attrazioni naturali la rendono una destinazione molto apprezzata dai visitatori.

Parco Nazionale di Eungella

Tappa da fare assolutamente se fai un road trip sulla costa est dell’Australia è il Parco nazionale di Eungella.

Una meravigliosa riserva naturale situata a circa 80 chilometri a ovest di Mackay che costituisce una delle principali attrazioni della regione.

Questo national park è famoso per la sua straordinaria biodiversità. È uno dei pochi luoghi al mondo in cui puoi avvistare il raro wallaby di Lumholtz (Lumholtz’s tree-kangaroo), un marsupiale unico. Oltre a ciò, il parco ospita una varietà di altre specie di fauna selvatica, tra cui pademeloni, wallaby di Bennett, possum e una vasta gamma di uccelli.

All’interno del parco si trova l’Eungella Dam, un serbatoio d’acqua artificiale. È un luogo popolare per le attività di pesca, in particolare per la pesca di specie come barramundi e saratoga.

Offre anche una rete di sentieri per escursioni che attraversano foreste pluviali, cascate, valli e colline.

Se hai coraggio puoi anche farti un bagno nelle acque ghiacciate delle sue piscine naturali, io sono durata a dir tanto 20 secondi!

Uno dei sentieri più popolari è il Broken River walking track, che ti porta attraverso l’habitat del wallaby di Lumholtz e offre la possibilità di avvistare questi marsupiali nella loro casa naturale.

Il parco è punteggiato da diverse cascate spettacolari. Alcune delle cascate più conosciute includono la Wheel of Fire Falls, la Araluen Cascades e la Sky Window Falls.

Canguri all’alba a Cape Hillsborough

Cape Hillsborough, sempre nella regione di Mackay, è nota per la sua splendida bellezza naturale, spiagge incontaminate e la possibilità di avvistare la fauna selvatica locale, in particolare i canguri sulla spiaggia all’alba.

Cape Hillsborough vanta alcune spiagge spettacolari, caratterizzate da sabbia bianca e acque cristalline. La spiaggia più famosa è Cape Hillsborough Beach, che si estende per circa 8 chilometri ed è un luogo ideale per fare passeggiate panoramiche, prendere il sole e nuotare nelle acque calme dell’oceano.

Una delle attrazioni uniche di Cape Hillsborough è la possibilità di vedere i canguri selvatici sulla spiaggia all’alba. Alcuni gruppi di canguri di wallaby grigi orientali visitano la spiaggia nelle prime ore del mattino per nutrirsi di alghe marine. Questa esperienza unica offre l’opportunità di avvicinarsi a questi affascinanti animali selvatici in un ambiente naturale.

La verità, però, è che quando ci siamo andate, nonostante lo spettacolo fosse veramente meraviglioso, ci siamo ritrovate una signora che gli dava da mangiare e un sacco di turisti.

Insomma, quello che doveva essere uno scenario naturale e selvatico si è rivelata un’attrazione turistica.

Mackay

Mackay è circondata da ricche piantagioni di canna da zucchero, valli verdi e spiagge incontaminate.

Le spiagge più popolari includono Harbour Beach, Town Beach e Eimeo Beach. Qui puoi fare lunghe passeggiate sulla spiaggia, rilassarti al sole, fare picnic e fare attività acquatiche come il nuoto e il kiteboarding.

Bluewater Lagoon è una grande piscina all’aperto situata nel centro di Mackay, che offre diverse piscine a diverse profondità, scivoli d’acqua e giochi d’acqua per bambini.

Come anticipavo è conosciuta come la “Capitale delel Canne da Zucchero” dell’Australia. La regione circostante è dominata da vasti campi di canna da zucchero, che rappresentano una parte significativa dell’economia locale. Puoi visitare le piantagioni di canna da zucchero e imparare di più sul processo di produzione dello zucchero.

Mackay è una città accogliente e pittoresca, con una combinazione unica di bellezze naturali, cultura e storia.

Airlie Beach

Nel cuore di Airlie Beach, troverai la Airlie Beach Lagoon, una piscina pubblica all’aperto con una spiaggia artificiale di sabbia bianca. È un luogo popolare per rilassarsi, fare il bagno e godersi il sole, soprattutto quando le condizioni marine non permettono di nuotare nell’oceano.

Questa regione è nota anche come Whitsunday Coast, offre ulteriori attrazioni naturali e avventure all’aria aperta. Puoi esplorare le foreste pluviali del Conway National Park, fare escursioni panoramiche lungo il Great Whitsunday Walk, andare in kayak lungo i fiumi e partecipare a crociere al tramonto per ammirare spettacolari paesaggi costieri.

È famosa anche per la sua vivace vita notturna, con numerosi bar, club e locali notturni che offrono intrattenimento per tutti i gusti. Ci sono anche una vasta gamma di ristoranti, caffetterie e negozi che servono una varietà di cucine internazionali e piatti a base di pesce fresco.

Da qui puoi anche imbarcarti verso le Whitsundays.

Un’altra esperienza che ti consiglio di fare tra Airlie Beach e le Whitsunday è sicuramente un lancio col paracadute con atterraggio sulla spiaggia!

Whitsunday Island: tappa obbligatoria di un road trip in Australia

Le Whitsunday Islands sono un gruppo di 74 isole tropicali che offrono paesaggi paradisiaci.

Tra le isole più famose ci sono Hamilton Island, Hayman Island, Daydream Island e Whitehaven Beach, considerata una delle spiagge più belle al mondo con la sua sabbia bianca e acqua cristallina. Puoi esplorare l’arcipelago tramite tour in barca, yacht charter, escursioni in kayak o addirittura in elicottero per goderti viste panoramiche mozzafiato.

Noi le abbiamo visitate partecipando ad un tour in barca a vela, ci siamo imbarcate da Airlie Beach e abbiamo passato 2 giorni ed una notte in barca.

È stata una bellissima gita su una barca con 28 persone, tutte circa della stessa età.

Abbiamo fatto snorkeling nuotando tra i coralli con pesci bellissimi, abbiamo nuotato con le mante e visto anche le balene!

Whitehaven Beach è considerata una delle spiagge più belle al mondo, è l’icona delle Whitsunday Islands.

Con la sua sabbia bianchissima e fine come la farina e le acque turchesi, questa spiaggia è semplicemente spettacolare. È lunga oltre 7 chilometri e offre l’opportunità di fare lunghe passeggiate, nuotare e rilassarsi in un ambiente paradisiaco.

Hill Inlet offre una vista panoramica mozzafiato sulla spiaggia e sulle acque circostanti. Durante la bassa marea, le acque poco profonde e i sedimenti in movimento creano un effetto visivo unico, con sfumature di blu e bianco che si mescolano per creare un’immagine straordinaria.

Queste isole offrono una fantastica esperienza di snorkeling e immersioni grazie alla Grande Barriera Corallina.

Hill Island è la più grande isola delle Whitsundays e ospita il rinomato Hamilton Island Resort. Qui puoi goderti lusso e comfort, con una vasta gamma di strutture ricettive, ristoranti, attività come il golf e il rilassante Catseye Beach.

Hook Island è una delle isole più grandi dell’arcipelago e offre paesaggi spettacolari e ricchi di vita marina. Puoi esplorare le grotte di Nara Inlet, fare snorkeling presso lo spettacolare corallo di Manta Ray Bay o goderti le fantastiche viste panoramiche dalla cima di Whitsunday Peak.

Le Whitsunday Islands sono un vero paradiso tropicale, sia che tu voglia rilassarti su una spiaggia di sabbia bianca, esplorare coralli colorati o navigare tra le isole, le Whitsundays offrono un’esperienza indimenticabile.

Ultima tappa di questo mio primo road trip: Bowen

Bowen è una graziosa cittadina costiera situata nella regione di Whitsunday. È situata a circa 200 chilometri a nord di Mackay e a circa 1.100 chilometri a nord di Brisbane.

Questa città è famosa per le sue spiagge spettacolari. La spiaggia più iconica è la famosa Coral Bay, con le sue acque turchesi e la barriera corallina che si estende proprio al largo della costa.

Altre spiagge popolari includono Horseshoe Bay, da dove puoi vedere un rossissimo e bellissimo tramonto, Kings Beach e Murray Bay.

Lighthouse Hill è una collina panoramica situata vicino a Bowen. Da qui si può godere di una vista mozzafiato sulla città, sulle spiagge circostanti e sulle isole della regione.

Bowen è famosa per il suo Murals Trail, un percorso artistico che si snoda attraverso la città. Numerosi murales adornano gli edifici lungo il percorso, raffigurando la storia, la cultura e la bellezza naturale di Bowen. È un’opportunità per immergersi nell’arte di strada e scoprire la storia locale.

Ogni domenica mattina a Bowen si tiene il Farmers Market, un mercato agricolo in cui si possono acquistare prodotti freschi locali, prodotti alimentari artigianali e oggetti artigianali. È un’ottima occasione per assaporare i prodotti locali e immergersi nell’atmosfera della comunità.

Situato a nord-est di Bowen, Cape Edgecumbe è un promontorio panoramico che offre viste spettacolari sulla costa e sulle isole vicine.

Insomma due settimane di road trip sulla east coast dell’Australia sono state davvero intense e ricche di esperienze.

È stato un viaggio meraviglioso che consiglio a tutti, probabilmente solo il primo dei tanti road trip che sogno di fare in questo magnifico paese.

Qui puoi trovare i tre video di questo indimenticabile viaggio on the road.

No Comments

Post A Comment